Newsletter n. 9/2021

Gentile Collega,
con la presente newsletter Ti informiamo in merito alle notizie di maggior rilievo riguardanti la vita dell'Ordine, alle principali comunicazioni pervenute da soggetti di categoria nonchè da enti pubblici, ai principali eventi formativi e a quant'altro possa esserTi utile nello svolgimento dell'attività professionale. Il personale di Segreteria resta comunque a Tua disposizione in caso di necessità od approfondimenti. Con l' occasione, Ti porgiamo un cordiale saluto

In un'ottica di maggior coinvolgimento dei Praticanti alla vita dell'Ordine, la presente Newsletter viene trasmessa anche a loro

IN PRIMO PIANO  
     
ULTERIORI PROVVEDIMENTI NORMATIVI ED AMMINISTRATIVI VOLTI A CONTRASTARE LA TRASMISSIONE DEL VIRUS  COVID-19

Si riportano di seguito le segnalazioni ed i provvedimenti normativi ed amministrativi, ulteriori rispetto a quanto già riportato nelle precedenti Newsletter, pervenute dai principali Enti Istituzionali che hanno rapporti con la categoria e riferite all’emergenza sanitaria in corso.

DPCM  2 marzo 2021 portante prescrizioni – valide dal 6 marzo al 6 aprile 2021 (salva l’istituzione della c.d. “zona bianca”, valida immediatamente) – relative ad ulteriori misure di contenimento del contagio da COVID-19, confermate ovvero introdotte alla luce dell’evolversi della situazione epidemiologica e della conseguente proroga dello stato di emergenza a tutto il 30/04/2021.
Si evidenzia che per le  attività professionali, sostanzialmente invariate rispetto ai precedenti DPCM, permangono specifiche raccomandazioni (art. 30), valide indistintamente nelle c.d. “zone gialle”, “zone arancioni” e “zone rosse” ossia che:
1) Esse siano attuate anche mediante modalità di lavoro agile, ove possano essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza;
2) Siano incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva;
3) Siano assunti protocolli di sicurezza anti-contagio, fermo restando l’obbligo di utilizzare dispositivi di protezione delle vie respiratorie previsti da normativa, protocolli e linee guida vigenti;
4) Siano incentivate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro, anche utilizzando a tal fine forme di ammortizzatori sociali.
Scarica  DPCM 02/03/2021

 

Ordinanza Regionale Emilia Romagna del 3 marzo 2021, portante il passaggio di tutti i comuni della Città Metropolitana di Bologna e quelli della provincia di Modena nell’area caratterizzata da scenario di massima gravità e da livello di rischio alto (c.d. “zona rossa”).
Previsto poi il passaggio alla c.d. “zona arancione scuro” per i comuni della provincia di Reggio Emilia.
Salvo alcune deroghe contenute nel provvedimento (es. per province di Bologna e Modena: apertura scuole dell’infanzia nelle giornate del 4 e 5 marzo), le nuove disposizioni si applicano a partire dalla data del 4 marzo 2021 e sono efficaci fino al 21 marzo 2021.
In allegato il testo integrale del provvedimento, al quale è allegata la documentazione sanitaria portata a giustificazione delle restrizioni introdotte.
Scarica Ordinanza Regionale Emilia Romagna

 

 
 
AGENZIA ENTRATE - DIREZIONE REGIONALE DELL'EMILIA ROMAGNA - VISTO DI CONFORMITA' - POLIZZA DI ASSICURAZIONE EX ART. 22 DEL DECRETO MINISTERIALE 31 MAGGIO 1999 N. 164

L’Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale dell’Emilia Romagna informa che per la copertura assicurativa del professionista che rilascia il visto di conformità è sufficiente che la polizza assicurativa preveda il generico richiamo all’art. 35 del D. Lgs. 241/1997.
Viene in particolare segnalato che alcune polizze pervenute alla predetta Direzione Regionale, in luogo del “generico” richiamo al citato art. 35, indicano coperture a valersi su specifiche disposizioni di legge, in tal modo limitando la copertura assicurativa alle sole elencate disposizioni normative.
Alla luce di quanto sopra, i professionisti che rilasciano il visto di conformità sono chiamati a verificare attentamente le condizioni assicurative delle proprie polizze, nonché eventualmente ad aggiornarle in conformità ai visti che vengono rilasciati e quindi alle connesse previsioni normative, provvedendo  inoltre alla loro trasmissione alla Direzione Regionale.
Scarica Comunicazione



 
 
ATTIVITA' DEGLI UFFICI DELL'ORDINE E DELLA FONDAZIONE

In considerazione delle misure suggerite dal Governo per fronteggiare l’emergenza “coronavirus” il Consiglio dell’Ordine ha disposto  l’apertura degli uffici al pubblico secondo le modalità sotto riportate.
Al fine di rispettare il più possibile la regola del distanziamento interpersonale, l’accesso agli uffici è consentito solo previo appuntamento via telefono (059/212620) o via e-mail  (segreteria.ordine@commercialisti.mo.it; segreteria.formazione@commercialisti.mo.it; segreteria.fondazione@commercialisti.mo.it).
Si invitano comunque gli iscritti, per eventuali esigenze di segreteria, per quanto possibile, a continuare ad utilizzare il canale telefonico ovvero la posta elettronica ai  recapiti presenti al link sottostante.
Certi che comprenderete i motivi di tale decisione, contiamo sulla Vostra fattiva collaborazione. 
Contatti

Vi ricordiamo che è  vietato entrare nella sede dell’Ordine privi di mascherina e che una volta entrati sarà necessario:

  • Disinfettarsi le mani con l’apposito dispenser
  • Misurarsi la temperatura corporea utilizzando il termo scanner posizionato sulla parete antistante l’ingresso.
  • Compilare autocertificazione (scarica autocertificazione)
 
 
NOTIZIE DALL'ORDINE  
RICHIESTA ESONERO DALLA FORMAZIONE PER L'ANNO 2021
 
Di seguito riportiamo facsimile di modello per la richiesta di esonero dagli obblighi formativi per l’anno 2021  per: maternità, paternità, interruzione attività professionale per un periodo non inferiore a sei mesi, gravi malattie coniuge/parenti/affini, assunzione di cariche pubbliche elettive, casi di forza maggiore e mancato esercizio della professione.
Il suddetto modello, corredato della documentazione richiesta, dovrà essere inviato tramite  PEC all'indirizzo: commercialisti.mo@legalmail.it senza ritardo rispetto alla sopravvenienza della causa di esonero (art. 8, comma 2 del Regolamento FPC).
Scarica Modello

 
 
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DI ISTANZE/DOMANDE C/O ORDINE E FONDAZIONE DCEC
Tenuto conto del tendenziale orientamento alla implementazione del processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione (cui l’Ordine fa parte), da vedersi favorevolmente anche in ragione dell’emergenza sanitaria in corso, si evidenzia che le domande da depositare presso l’Ordine o la Fondazione (es: domanda di iscrizione, di trasferimento, di cancellazione ecc; domanda di esonero dalla Formazione Professionale Continua, ecc.) possono essere presentate anche in modalità esclusivamente digitale, purché la relativa documentazione sia firmata digitalmente dall’interessato e trasmessa a mezzo Posta Elettronica Certificata
 
 
 
NOTIZIE DAL CONSIGLIO NAZIONALE  
     
NEWS

In audizione parlamentare sulla riforma dell’IRPEF, il Consiglio Nazionale ha illustrato il Rapporto della Commissione all’uopo costituita dai commercialisti e coordinata da Carlo Cottarelli, ed in particolare ha espresso il gradimento verso una riforma dell’IRPEF tendente al “modello tedesco”, che favorisca maggiormente la classe media (mediante frazionamento del terzo scaglione IRPEF, con rimodulazione delle detrazioni) e metta sullo stesso livello i contribuenti con pari reddito imponibile ma tipologie diverse di redditi che concorrono a formarlo (c.d. “equità orizzontale”).
Prioritaria, per ragioni di equità, è ritenuta l’equiparazione della pressione fiscale tra lavoratori autonomi e lavoratori dipendenti.
Commercialisti, garantire equità fiscale tra lavoratori autonomi e dipendenti

 

In audizione presso la Commissione Finanze e Tesoro del Senato, i rappresentanti del Consiglio Nazionale, pur riconoscendo che “L’Amministrazione finanziaria italiana è una delle più tecnologicamente avanzate a livello mondiale”, rimarcano la tendenza a scaricare sui cittadini-contribuenti, e indirettamente sui professionisti che li assistono, i costi, le complessità e le inefficienze del processo di digitalizzazione.
A mero titolo di esempio, si rileva la frequente inutilizzabilità dei programmi SOGEI in quanto non integrabili con i gestionali di imprese e professionisti; parimenti manca una standardizzazione degli accessi ai diversi servizi telematici della PA .
Commercialisti: fisco digitale non sia sinonimo di costi e complicazione

 

Il c.d. “Ddl malattia” è stato bloccato dalla Ragioneria generale dello Stato perché privo di copertura finanziaria. La categoria auspica che il tema venga nuovamente affrontato mediante messa a punto di uno specifico disegno di legge, che introduca finalmente una tutela per le professioni, tenuto conto che oggi i professionisti che dovessero ammalarsi o subire un infortunio risultano inspiegabilmente privi di tutele, situazione inaccettabile ancor più in questa fase di emergenza sanitaria.
Professioni, Commercialisti: “Salvare il Ddl malattia”

 

In audizione presso la Commissione Attività produttive, commercio e turismo della Camera dei Deputati, il Consiglio Nazionale esprime apprezzamento per l’iniziativa parlamentare di riforma delle procedure di amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza.
L’obiettivo è quello di razionalizzare e sistematizzare una normativa oggi eccessivamente frammentata.
Rimane la perplessità della categoria sull’ipotesi di istituire un Albo dei commissari straordinari, che andrebbe a creare un’ulteriore situazione di ingiustificata specialità nonché di sovrapposizione rispetto agli albi professionali già istituiti.
Audizione CNDCEC alla Camera: “Semplificare e velocizzare la procedura di insolvenza per le grandi imprese"

 

 
 
INFORMATIVE

Il Consiglio Nazionale precisa che i crediti formativi conseguiti durante il periodo di esenzione dall’obbligo formativo ovvero nel primo anno di iscrizione nell’Albo possono essere computati ai fini dell’assolvimento dell’obbligo formativo triennale.
24 - Crediti professionali maturati dagli iscritti in regime di esonero e nel corso del primo anno di iscrizione nell'albo

 

La Scuola Superiore della Magistratura ha organizzato l’evento “Riforme del diritto penale tributario, prospettive sistematiche ed esperienze applicative” che si terrà il prossimo 10 marzo 2021, dalle ore 14:30 alle 18:00 via web.
L’evento consente di maturate n. 4 CFP, riconosciuti previa compilazione dell’autocertificazione disponibile alla pagina https://autocertificazione.commercialisti.it/ del Consiglio Nazionale.
Al link sottostante è disponibile la locandina dell’evento con indicazione del programma dei lavori. Il link per la partecipazione sarà pubblicato il giorno precedente lo svolgimento dell’evento nella Home Page del Consiglio Nazionale.
25 - Evento “Riforme del diritto penale tributario, prospettive sistematiche ed esperienze applicative” - 10 marzo 2021

 
 
NOTIZIE DALLA FONDAZIONE NAZIONALE COMMERCIALISTI

La Fondazione nazionale Commercialisti  ha pubblicato:

- una   Informativa Periodica - Attività Internazionale. Covid 19: International update n. 4/2021
Scarica Informativa

e l'Osservatorio sui bilanci delle Srl 2019 - Focus settore costruzioni
Scarica Osservatorio

 
 
NOTIZIE DA ENTI PUBBLICI  
 COMUNE DI MODENA
Si informa che sono stati pubblicati gli avvisi per la presentazione di proposte di candidatura per la nomina di un componente del Consiglio di Amministrazione, quale rappresentante del Comune di Modena, nei seguenti enti: 
- FONDAZIONE CASA DI ENZO FERRARI MUSEO
- FONDAZIONE DEMOCENTER - SIPE
Le proposte di candidatura o l’autocandidatura potranno essere presentate fino alle ore 13,00 di lunedì  2 Aprile 2021
I requisiti dei candidati, le modalità di presentazione della candidatura ed ulteriori informazioni utili sono riportati nell’avviso del Comune di Modena, disponibile su questo link
 
 
 
EVENTI FORMATIVI ACCREDITATI  
 

SUPERBONUS 110%

Data: 9/03/2021

Luogo: Webinar

Soggetto organizzatore: CONFAPI Emilia

Crediti: n.2

Iscrizioni: La partecipazione all'evento è gratuita, l'iscrizione deve essere effettuata mediante le modalità in locandina

 

 
 

La Nuova Transazione Fiscale e Previdenziale

Data: 19/03/2021

Luogo: Webinar

Soggetto organizzatore:ODCEC di Modena

Crediti: n.2

Iscrizioni: La partecipazione all'evento è gratuita, l'iscrizione deve essere effettuata esclusivamente mediante il portale con accesso dal sito: https://www.fpcu.it/Default.aspx?ido=72&idop=72&r=5

 

 
 

“Le discriminazioni: fonti normative, le varie forme di discriminazioni ed i fattori di rischio dura

Data: 24/03/2021

Luogo: Webinar

Soggetto organizzatore: CPO e CUP

Crediti: n.3

Iscrizioni: La partecipazione all'evento è gratuita, l'iscrizione deve essere effettuata esclusivamente mediante il portale con accesso dal sito: https://www.fpcu.it/Default.aspx?ido=72&idop=72&r=5

 
 

Antiriciclaggio Organizziamo concretamente lo studio professionale

Data: 17/03/2021

Luogo: Webinar

Soggetto organizzatore: Veda formazione

Crediti: n.4 crediti deontologici

Iscrizioni: La partecipazione all'evento è a pagamento, l'iscrizione deve essere effettuata esclusivamente mediante il portale con accesso dal sito: www.vedaformazione.it 

 

 


consulta il caldendario degli eventi formativi per l'anno corrente
   
ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI MODENA

INDIRIZZO SEGRETERIA ORDINE

Via Emilia Est n. 25 - 41121 Modena

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO

tutte le mattine dal lunedì al sabato
dalle 08,30 alle 13,00
pomeriggi: dalle 14,30 alle 17,00

CF

94137830363

TELEFONO

 

059/212620
passante n. 1 Ordine
passante n. 2 Formazione
passante n. 3 Fondazione
FAX
059/216714
E-MAIL SEGRETERIA ORDINE
E-MAIL SEGRETERIA FORMAZIONE
E-MAIL SEGRETERIA FONDAZIONE
segreteria.ordine@commercialisti.mo.it
segreteria.formazione@commercialisti.mo.it
segreteria.fondazione@commercialisti.mo.it
SITO INTERNET
www.commercialisti.mo.it